Filodivino wine resort & spa

Marche - Ancona
Via Serra, 46, San Marcello

Descrizione

A volte accade che il richiamo della terra crei forti legami, accenda passioni profonde e dia vita a sogni che alla fine diventano realtà. Quando tutto questo avviene è il risultato di un percorso, spesso lungo e tortuoso.  
È successo che cinque uomini - ognuno con la sua storia - si siano trovati a cullare lo stesso sogno uniti dalla stessa passione.   
Il vino è il filo che lega queste 5 storie, legate dalla concretezza della terra e dal lavoro quotidiano. 
Filodivino ha trovato una casa nelle Marche, un luogo abbastanza vicino da poter essere trovato e abbastanza lontano da poter essere una meta. 
La storia ci ha guardato circa cinque anni fa quando abbiamo trovato un vecchio vigneto abbandonato per recuperare e convertirsi in organico e ora il sogno è realtà. 

LA TERRA
I terreni che ospitano i nostri vigneti hanno un'origine sedimentaria pliocenica.  Sono costituiti principalmente da argilla proveniente da sabbie e depositi alluvionali.  Questa composizione favorisce la coltivazione del suolo e crea terreni adatti alla coltivazione della vite. I vigneti sono situati a circa 150 m sul livello del mare e coprono circa 35 dei 50 acri totali.  22,5 ettari sono dedicati al Verdicchio, 10 alla Lacrima di Morro d'Alba e 2,5 alla varietà internazionale.

OPERAZIONI
Tutte le attività e le operazioni sulle vigne sono svolte manualmente, seguendo i principi del biologico e siamo certificati biologici.  
Ci sono alcuni stratagemmi tradizionali che vengono regolarmente utilizzati: dalle rose, preziose protezioni che mettono in guardia contro la presenza di oidio in anticipo, alla semina di leguminose, al sovescio, una tecnica che permette la concimazione del terreno e la sua protezione dall'erosione.  La mano dell'uomo si prende cura del vigneto, filare per filare, cercando meticolosamente di ottenere uve perfettamente sane. L'esperienza e la familiarità con il terreno sono regole fondamentali per la salvaguardia dei nostri valori produttivi. 
 
 LA TRADIZIONE E L'INNOVAZIONE DELLA CANTINA
La tradizione è innanzitutto il sapere tramandato nei secoli dai viticoltori marchigiani che hanno sempre fatto vino e che hanno imparato dai propri successi e dai propri fallimenti, migliorando di generazione in generazione.
Innovazione è prendere ciò che la scienza ha scoperto nel corso degli anni e utilizzarlo per produrre vino pulito, meticoloso, sano ed emozionante; Ogni anno diverso. Lasciamo che la natura trasmetta il suo fascino, assecondando i suoi capricci. Come insegnanti pazienti e amorevoli, le diamo la libertà di creare e di esprimersi, cercando di intervenire il meno possibile. Partiamo dalla terra, potando durante l'inverno e selezionando i germogli che daranno i loro frutti. Durante il processo di maturazione decidiamo quali dei grappoli matureranno e quali saranno sacrificati. L'ultimo lavoro in vigna, e il primo in cantina, è la vendemmia, quando i frutti vengono selezionati secondo due criteri: salute e qualità. Quando in cantina vengono portate solo uve sane, non c'è bisogno di fare aggiunte o aggiustamenti durante la vinificazione.

Gallery
Servizi
  • Accetta Carte Di Credito
  • Parcheggio Auto
  • Sala Conferenze
  • Vendita Vini
  • Wifi
Posizione
Coccio

Marche Bianco IGT Biologico certificato.

Vino bianco macerato sulle bucce
Varietà: Verdicchio 100%
Vigneti: età oltre 50 anni esposti a Sud-Ovest, 2700 ceppi per ettaro a contro spalliera con potatura a Guyot
Terreno: argilloso-calcareo; resa: 50 q.li per ettaro
Raccolta e selezione: a mano a fine settembre
Vinificazione: Fermentazione spontanea con macerazione sulle bucce in anfora di terracotta per un periodo di 10 giorni e senza il controllo della temperatura.
Affinamento: per 12 mesi in anfora di terracotta e successivamente 6 mesi in bottiglia.

Colore giallo oro. Al naso è ricco e sfaccettato, con profumi di scorza di agrumi, di canfora, di mimosa e nespola. Al palato è equilibrato ed armonico. Notevole il volume e le rotondità espresse dalle morbidezze, in opposizione alle classiche durezze della varietà in questo Terroir. Da notare una sottile presenza di tannini.

Accompagna felicemente i moscioli gratinati, il carpaccio di pesce marinato, il brodetto, lo stoccafisso all’anconetana. Ottimo con il pollo in potacchio, coniglio in porchetta.

Diana

Lacrima di Morro d’Alba DOC Biologico Certificato

Varietà: Lacrima di Morro d'Alba 100%;
Vigneti: età 10 anni esposti a Sud, 3500 ceppi per ettaro a contro spalliera potata a guyot;
Terreno: argilloso-calcareo, resa 80 q.li per ettaro.
Raccolta e selezione: a mano da metà settembre in poi.
Fermentazione: in acciaio a temperatura controllata con frequenti rimontaggi; Affinamento: 6 mesi su fecce fini in acciaio e 3 mesi in bottiglia.

Colore rosso intenso con sfumature violacee, al naso suggerisce note di violetta, rosa canina e frutti di bosco, in bocca è rotondo e avvolgente, con sentori di fragoline selvatiche e more; buona struttura con tannini morbidi e fini.

Accompagna bene salumi e formaggi freschi, piatti di pasta e secondi piatti di carni bianche, ma anche pesci alla griglia e i brodetti tipici della regione Marche.

Dino capsula oro

Castelli di Jesi Verdicchio Riserva Classico DOCG Biologico Certificato

Varietà: Verdicchio 100%;
Vigneti: età 45 anni esposti a Sud-Ovest, 2700 ceppi per ettaro a contro spalliera;
Terreno: argilloso-calcareo, resa 50 q.li per ettaro.

Raccolta e selezione: a mano a fine settembre.
Fermentazione: 20 giorni in acciaio a temperatura parzialmente controllata; Affinamento: 12 mesi su fecce fini in acciaio con fermentazione malolattica completamente svolta e 24 in bottiglia.

Colore giallo intenso, al naso richiama agrumi canditi, in particolare il bergamotto, a causa delle tracce di incenso. Dopo, polvere e spezie dolci. I fiori sono lì ma sono asciutti, la camomilla tra tutti. Anche gli aromi di biscotti e miele vengono aggiunti al tutto. Al palato ha una grande quantità di materia, per questo motivo la morbidezza può competere con la durezza endemica dell'uva, risultando estremamente equilibrata.

Perfetto con grigliate, zuppe e arrosti di pesce, si accompagna anche a carni bianche arrosto.

Asciutto, equilibrato e di grande armonia, i consiglia di lasciarlo invecchiare per assaporare al meglio tutti i tipici aromi evolutivi di un verdicchio riserva.

Rosato

IGT 2018 Biologico Certificato

Varietà: Lacrima di Morro d’Alba 100%;
Vigneti: età media 10 anni esposti a Sud, 3500 ceppi per ettaro a contro spalliera potata a guyot;
Terreno: argilloso-calcareo, resa 80 q.li per ettaro;
Raccolta e selezione: a mano da inizio settembre in poi.
Macerazione: 1,5 ore sulle bucce;
Fermentazione: in acciaio a temperatura controllata con frequenti rimontaggi; 
Affinamento: 3 mesi su fecce fini in acciaio e 2 mesi in bottiglia.

Colore rosa intenso, al naso profumo di violetta e rosa canina con delle note di pepe.  In bocca emana vivaci sentori aciduli di frutti di bosco accompagnati da un piacevole strato minerale e sfumature di pepe.

Pasta, pizza e leggeri secondi piatti di carni bianche o pesci alla griglia e il tradizionale brodetto della regione Marche esaltano perfettamente questo vino Rosé.

 

Filotto

Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore DOC

Varietà: Verdicchio 100%;
Vigneti: età 45 anni esposti a Sud-Ovest, 2700 ceppi per ettaro a contro spalliera;
Terreno: argilloso-calcareo
, resa 60 q.li per ettaro.

Raccolta e selezione: a mano a fine settembre.
Fermentazione: 20 giorni in acciaio a temperatura controllata; Affinamento: 8 mesi su fecce fini in acciaio e 2 mesi in bottiglia.

Colore giallo chiaro e luminoso, al naso emana intense note di ginestra, camomilla e   frutta matura a polpa gialla, la bocca è pervasa da una piacevole sensazione minerale e morbide sfumature fruttate.

Ben si associa a primi piatti, arrosti, grigliate e zuppe di pesce e a secondi di carne bianche o rosse.

Matto

Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore DOC Biologico Certificato

Varietà: Verdicchio 100%;
Vigneti: età dai 35 ai 45 anni esposti a Sud-Ovest, 2700 ceppi per ettaro a contro spalliera;
Terreno: argilloso-calcareo, resa 70 q.li per ettaro.
Raccolta e selezione: a mano a metà settembre.
Fermentazione e affinamento: 6 mesi in acciaio e 6 in bottiglia.

Colore giallo paglierino con spiccati riflessi verdi, al naso emergono note di fior di acacia, camomilla e pesca, alcune note di idrocarburi come preludio ad un'evoluzione molto interessante nel tempo. In bocca sapido, minerale e con una piacevole nota agrumata.

Ideale per antipasti, primi e secondi di pesce, crostacei, e carni bianche.

Serra 46

Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico DOC Biologico Certificato

Varietà: Verdicchio 100%
Vigneti: età dai 35 ai 45 anni esposti a Sud-Ovest, 2700 ceppi per ettaro a contro spalliera;
Terreno: argilloso-calcareo, resa 70 q.li per ettaro.
Raccolta e selezione: a mano a inizio settembre.
Fermentazione e affinamento: 3 mesi in acciaio e 2 in bottiglia.
Colore giallo paglierino, al naso intense note di ginestra e frutta esotica, in bocca leggere note minerali e la giusta acidità.
Ideale per apertivi primaverili ed estivi, piatti leggeri di pesce e formaggi a pasta filata.

Soara

Lacrima di Morro d’Alba Superiore DOC Biologico Certificato

Varietà: Lacrima di Morro d'Alba 100%;
Vigneti: età 10 anni esposti a Sud, 3500 ceppi per ettaro a contro spalliera potata a guyot;
Terreno: argilloso-calcareo, resa 80 q.li per ettaro.
Raccolta e selezione: a mano da fine settembre in poi.
Fermentazione: in acciaio a temperatura controllata con frequenti rimontaggi; Affinamento: 12 mesi su fecce fini in acciaio e 6 mesi in bottiglia.

Colore rosso rubino intenso con riflessi violacei, al naso sopraggiungono intense note di viole, rose, frutti rossi; il palato è avvolto da frutti di bosco maturi e note speziate e sapide. Un vino di buona struttura, elegante, dai tannini raffinati con un finale intenso che lascia un piacevole sentore fruttato.

Ottimo a tutto pasto con salumi, formaggi stagionati, sughi di carne, carni rosse, arrosti, grigliate o cacciagione.

Vibrato

Verdicchio dei Castelli di Jesi Spumante Brut Biologico certificato.

Verietà: Verdicchio 100%
Vigneti: età dai 35 ai 45 anni. La densità d’impianto è di 2700 ceppi per ettaro a contro spalliera con potatura a singolo Guyot.
Terreno: argilloso-calcareo, resa 70 q.li per ettaro;
Raccolta e selezione: a mano a inizio settembre 
Fermentazione: con lieviti selezionati in acciaio a temperatura controllata con frequenti rimontaggi; 
Spumantizzazione: in autoclave da 30 hl per 3 mesi.
Dosaggio: 4,9 grammi per litro.

Colore giallo paglierino scarico, con ombre verdi. Al naso ha profumi di fiori bianchi delicati come la magnolia, di cedro, lime, e di frutta fresca.  Al palato ha una carbonica fine, ottima mineralità e più che corretta acidità. Buona la cremosità al palato giungono aromi di mela golden, renetta e una sottile mandorla.

Perfetto da solo come aperitivo, può accompagnare molto bene qualunque piatto di pesce, anche crudo, ma anche risotti o piatti di salumi

Visite proposte

La cantina completamente interrata e costruita utilizzando solo materiali naturali, per ridurre l'impatto sul territorio.

Meravigliosamente progettata da Cristiana Dell’Acqua, seguendo i consigli e le disposizioni del bravissimo enologo, marchigiano dop di Filodivino, Matteo Chiucconi, per avere ogni strumento tecnologico più all’avanguardia, la cantina è il cuore pulsante dell’azienda agricola.


Distribuita su due piani, ha nella parte superiore l’accoglienza, con a destra gli uffici vendita ed a sinistra la zona degustazione, sospesa su quella di affinamento, dove barrique, tonneaux, anfore ed ovetti di cemento, conservano ed affinano il prezioso nettare.
La scelta architettonica di lasciare sospesa nel vuoto la zona degustazione sopra a quella di affinamento è voluta: per rappresentare l’ideale percorso del vino, che senza aiuti e senza sostegni giunge alla fine del suo percorso, alla degustazione. 

DEGUSTAZIONE WINE & FOOD

Vino e architettura

L’esperienza permette di scoprire il progetto Filodivino, dai vigneti alla cantina ipogea.

COSA FARETE:
Il percorso guidato
 parte dalla zona di affinamento, in cui barrique, tonneaux, anfore ed ovetti di cemento conservano ed affinano il prezioso nettare, e porta il vino senza aiuti e sostegni verso la zona degustazione sospesa.

La conclusione perfetta di una giornata: un calice di “Vibrato” Verdicchio dei castelli di Jesi spumantevisita della cantina, degustazione di tre vini accompagnata da prodotti locali per apprezzare i sapori della tradizione marchigiana.

COSTO:
25€ a persona

Giorni: Martedì 19:30-21:00

 Domenica 17:30-19:00

8 visite programmate - € 25.00

Prenota ora Regala
SERATA IN CANTINA

Romanticismo e gusto in una cena sotto le stelleDegustazione dei nostri viniabbinati ai piatti dello chef Andrea Alessandrelli che reinterpretano la cucina marchigiana.

COSA FARETE:
L’esperienza include aperitivo di benvenutovisita della cantina, dalla sala degustazione sospesa alla zona di affinamento dove barrique, tonneaux, anfore ed ovetti di cemento, conservano ed affinano il prezioso nettare e a seguire cena degustazione.
 

COSTO:
50 €  a persona

Ogni venerdì dalle 20:00

4 visite programmate - € 50.00

Prenota ora Regala
TOUR PRIVATI CON DEGUSTAZIONE CLASSICA (min. 8 persone)

Vino e architettura.

Su prenotazione ogni giorno è possibile effettuare la visita della cantina con degustazione vini.

L’esperienza permette di scoprire il progetto Filodivino, dai vigneti alla cantina ipogea.
 

COSA FARETE:
Il percorso guidato parte dalla zona di affinamento, in cui barrique, tonneaux, anfore ed ovetti di cemento conservano ed affinano il prezioso nettare, e porta il vino senza aiuti e sostegni verso la zona degustazione sospesa.

Degustazione classica:

  • Visita alla cantina
  • Degustazione di 3 vini, pane artigianale e olio extravergine di oliva

Tempo medio: 60 minuti

COSTO:
15 € a persona

Per verificare la disponibilità clicca su RICHIEDI VISITA PRIVATA.

Nessuna visita programmata

Regala
TOUR PRIVATI CON DEGUSTAZIONE WINE & FOOD (min. 8 persone)

Vino e architettura.

Su prenotazione ogni giorno è possibile effettuare la visita della cantina con degustazione vini.

L’esperienza permette di scoprire il progetto Filodivino, dai vigneti alla cantina ipogea.
 

COSA FARETE:
Il percorso guidato parte dalla zona di affinamento, in cui barrique, tonneaux, anfore ed ovetti di cemento conservano ed affinano il prezioso nettare, e porta il vino senza aiuti e sostegni verso la zona degustazione sospesa.

Degustazione Wine&Food:

  • Degustazione di Verdicchio dei castelli di Jesi spumante
  • Visita alla cantina
  • Degustazione di 3 vinisalumi e formaggi locali

Tempo medio: 90 minuti

COSTO:
25 € a persona

Per verificare la disponibilità clicca su RICHIEDI VISITA PRIVATA.

Nessuna visita programmata

Regala
Pacchetti degustazione
Recensioni
Prenota ora
Servizi principali
Contatti
Filodivino wine resort & spa
  • Via Serra, 46, San Marcello Ancona