Villa Simone

Lazio - ROMA
Via Frascati Colonna, 29 Monte Porzio

Descrizione

Dal 1982 tradizione, dedizione e passione per il Frascati

L’azienda ha una tradizione di Famiglia che ebbe inizio nelle Marche ed è poi proseguita nella zona del Frascati quando nel 1982 Piero Costantini acquista a Monte Porzio Catone le vigne che furono del Cardinal Pallotta con l’intento di produrre un vino di alto prestigio.

Ad oggi l’azienda è di proprietà di Lorenzo Costantini, rinomato enologo e appassionato dei vini laziali. Lorenzo crede nel Frascati e nelle sue grandissime potenzialità, ritiene che il terreno dei Castelli renda unici i vini prodotti in questa zona e che il clima favorisca la perfetta maturazione delle uve; la vocazionalità Pedoclimatica trova la sua massima espressione nella coltivazione della varietà autoctona per eccellenza: la Malvasia Puntinata (o del Lazio), è nostro intento perciò creare un Frascati con l’80% di Malvasia del Lazio per dar vita ad un vino unico e tipico del territorio.

L’azienda Villa Simone, inoltre, si impegna nel rispetto dell’ambiente, riducendo al minimo i consumi d’acqua, d’energia e di antiparassitari grazie all’ausilio di attrezzature e tecnologie avanzate.

Se hai un grande territorio è solo questione di volontà e impegno per fare vini di eccellenza

Gallery
Servizi
  • Accesso Disabili
  • Accetta Carte Di Credito
  • Parcheggio Auto
  • Vendita Vini
  • Wifi
Posizione
FERRO E SETA

LA STORIA
La continua ricerca della perfezione, in sintonia con le assidue conoscenze dei vini d’oltralpe, spinge Piero Costantini a creare questo blend. Un capolavoro che da anni rappresenta il vanto enologico dell’azienda.
LA VENDEMMIA
Cesanese e Nero Buono ottenuti da vigneti con densità d'impianto di 4500 ceppi ettaro, vendemmiate in cassette, mediamente da metà di ottobre in poi iniziando dal Cesanese.
LA VINIFICAZIONE
Macerazione classica con rimontaggi e delestage per 15 giorni,la fermentazione malolattica segue immediatamente quella alcolica. Viene invecchiato in barriques di primo e secondo passaggio per 12-18 mesi.
CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE E ABBINAMENTO
Colore rosso rubino intenso e cupo. Naso potente di confetture di frutti di bosco, spezie dolci, liquirizia e tabacco. In bocca è potente ma elegante, vigoroso e suadente, robusto come il ferro e morbido come la seta. Si abbina con grandi arrosti, brasati, selvaggina da pelo e formaggi stagionati. Temperatura di servizio consigliata 18°

VILLA DEI PRETI

I VIGNETI
Selezione delle uve dei vigneti aziendali situati nelle colline di Monteporzio, tra i più alti della denominazione. Il terreno è vulcanico, poco profondo e ricco di scheletro. L’altitudine e l’esposizione conferiscono una notevole fragranza aromatica e la particolare natura del terreno eleganti note minerali.
LE VARIETÀ
Malvasia del Lazio, Malvasia di Candia e Grechetto, coltivati tutti a guyot. La produzione per ceppo è al massimo di 1,5 chili.
LA VENDEMMIA
Le uve intere vengono sottoposte ad una pressatura soffice. La fermentazione avviene a temperatura controllata di 14°/16°. Viene affinato sui lieviti per 4 mesi.
CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE E ABBINAMENTO
Vino giallo paglierino con riflessi verdognoli. I profumi sono eleganti di note fruttate e floreali con ricordi di pera e fiori bianchi. Al palato è sapido, di buona struttura, con un ottimo ritorno delle note olfattive. Di grande incontro con i frutti di mare in particolare i crostacei, ideale con primi piatti a base di verdura, interessante provare ad accompagnarlo con uova e carni bianche. Temperatura di servizio consigliata 12°/14°.

VIGNETO FILONARDI

LA STORIA
Nell’archivio di stato a Roma, busta 1286 del 1806, si legge “i Filonardi, patrizi romani, ebbero molte proprietà e casali in questa zona, ma il casale intestato a loro si trova compreso tra Massarosa e Torricella. Qui Natale Filonardi produceva le migliori trenta botti di vino della zona”.Ad oggi è uno dei pochI CRU di Frascati riconosciuto e certificato.
IL VIGNETO E LA VINIFICAZIONE
l Vigneto Filonardi si trova su di una ripida collina. Il terreno risulta particolarmente ricco di microelementi, in particolar modo di metalli di evidente origine vulcanica. Sono presenti Malvasia del Lazio, Malvasia di Candia, Trebbiano e Grechetto coltivati tutti a guyot. La densità d’impianto è di 4000 ceppi ettaro. Le fermentazione avviene a temperatura di 14/16° e affina sui lieviti per 6 mesi, seguiti da 6 mesi di bottiglia. Viene commercializzato a partire dal 1 novembre dell’anno successivo alla vendemmia.
CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE E ABBINAMENTO
Vino giallo paglierino. I profumi sono fini e intensi di frutta matura e spezie. Al palato è sapido di ottima struttura con un ritorno di forte mineralità. E’ un vino eclettico che sposa elegantemente tutta la cucina romana, grigliate e formaggi. Da provare con molluschi e pesce affumicato. Temperatura di servizio consigliata 14/16°.

LA TORRACCIA

LA STORIA
Le prime etichette prodotte da Piero Costantini, risalgono agli anni settanta, quando dai vigneti di famiglia, produceva il Rosso Piceno “La Torraccia”, annoverato tra i migliori vini del mondo nel catalogo Bolaffi di Luigi Veronelli. Lo stesso spirito di un tempo contraddistingue oggi la produzione di questo vino.
LA VENDEMMIA Cesanese e altre varietà autoctone minori, ottenuti da vigneti con densità d’impianto di 4500 ceppi ettaro, vendemmiate in cassette, mediamente da metà di ottobre in poi iniziando dal cesanese.
LA VINIFICAZIONE Macerazione a temperatura controllata di 25° e delestage per 10 giorni. Viene invecchiato in barriques per 6-12 mesi.
CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE E ABBINAMENTO
Rosso rubino intenso, naso elegante che ricorda frutti rossi sotto spirito e spezie dolci. In bocca è strutturato e ben bilanciato. Si abbina con carni rosse grigliate, arrosti di agnello o di maiale e formaggi di media stagionatura. Temperatura di servizio consigliata 18°.

Il Syrah, anche detto Shiraz secondo l’etimologia orientale del nome, è una varietà internazionale, che nel corso dei secoli ha trovato larga diffusione nella valle del Rodano, a Sud-Est della Francia, ma che molti studiosi ritengono provenire da Siracusa.
LA VENDEMMIA
Mediamente nella seconda decade di settembre. Raccolto manualmente in piccole cassette.
LA VINIFICAZIONE
Breve macerazione a temperatura controllata per esaltare le note fruttate, segue la fermentazione malolattica. Successivo affinamento in acciaio e legno di varia natura e provenienza.
CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE E ABBINAMENTO
Colore rosso rubino dalle sfumature violacee, profumo intenso e fruttato con sentori di spezie, in bocca ha una buona struttura e persistenza, morbido e fresco, con tannini delicati. Si abbina con formaggi stagionati, filetto al sesamo, costata di manzo. Temperatura di servizio consigliata 16°/18°.

MERLOT

E’ un vitigno proveniente dalla Gironda, nel Sud-Ovest della Francia. In purezza o in blend, dà origine ai più grandi vini rossi del mondo.
LA VENDEMMIA
Mediamente nella seconda decade di settembre, a raggiungimento della piena maturità.
LA VINIFICAZIONE
Macerazione a temperatura controllata per esaltare le note fruttate, parziale la fermentazione malolattica. Affina in acciaio per 5 mesi.
CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE E ABBINAMENTO
Colore rosso rubino con riflessi violacei; al naso è fragrante di frutti rossi e spezie. In bocca risulta fresco ed elegante, con un tannino fine e persistente. Ideale abbinato a primi piatti con salse di carne, salumi, carni bianche e formaggi non stagionati Temperatura di servizio consigliata 18°; in estate anche 14°.

MALVASIA DEL LAZIO

La Malvasia Puntinata, o anche detta del Lazio, rappresenta ad oggi la miglior varietà presente nel patrimonio ampelografico della nostra Regione. Di antichissime origini, trova la massima espressione nei territori collinari di origine vulcanica.
LA VENDEMMIA
Uve Malvasia Puntinata ottenute da vigneti con densità d’impianto di 5000 ceppi per ettaro, si producono in media 2 chili di uva per pianta. Vendemmiate precocemente, mediamente nella prima decade di settembre, per esaltare al meglio le caratteristiche aromatiche ed organolettiche del prodotto.
LA VINIFICAZIONE
Breve crio macerazione per esaltare le note fruttate; fermentazione a temperatura controllata di 14°/16° e affinamento sui lieviti per almeno 3 mesi.
CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE E ABBINAMENTO
Colore giallo paglierino con lievi riflessi verdognoli; il profumo è intenso con spiccate note di frutti e fiori gialli. Al gusto è di grande personalità e struttura, piacevolmente morbido nel finale. Ritornano al naso le tipiche note ammandorlate. Ideale per accompagnare primi piatti tipici regionali quali: minestra di arzilla, pasta con i broccoli, bucatini all’amatriciana, cacio e pepe, pasta e fagioli, gnocchi alla romana nonché pollame e verdure cotte ripassate. Temperatura di servizio consigliata 12°/14°.

FRASCATI

LE VARIETÀ
Oltre cinquant’anni di storia enologica. Era il 1966 quando Giuseppe Saragat, presidente della Repubblica, sanciva la nascita di una delle prime Doc italiane. Il Frascati Doc Villa Simone, è stata la prima etichetta prodotta dall’azienda.
LA VENDEMMIA
Malvasia del Lazio, Malvasia di Candia e Trebbiano, coltivati a guyot e cordone speronato. La densità d’impianto è di 4000 ceppi ettaro e si producono in media 2,5 chili di uva per pianta, raccolte gradualmente a seconda delle varietà, dalla II settimana di settembre fino a metà ottobre. Le uve intere vengono sottoposte ad una pressatura soffice; la fermentazione avviene a temperatura controllata di 14°/16°. Segue un affinamento sui lieviti per 3 mesi.
CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE E ABBINAMENTO
Vino giallo paglierino con riflessi verdognoli. I profumi sono intensi, fini e ricordano agrumi, mela gialla e fiori di acacia. Al palato è intenso, fine ed equilibrato. Si abbina con pesce sia crudo che cotto, antipasti, uova, minestre di verdure e primi piatti di tradizione romana. Temperatura di servizio consigliata 12°/14°.

CESANESE

Varietà autoctona largamente diffusa nella viticoltura laziale. Storicamente trova la sua massima espansione tra le provincie di Roma e Frosinone, divenendo protagonista di molte DOC e della prima DOCG riconosciuta a livello regionale.
LA VENDEMMIA
Dalla metà di ottobre in poi, raccolto manualmente in piccole cassette.
LA VINIFICAZIONE La macerazione a temperatura controllata di 25° dura circa una settimana in contemporanea con la fermentazione alcolica. Segue fermentazione malolattica e successivo affinamento in acciaio e legno di varia natura e provenienza.
CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE E ABBINAMENTO
Colore rosso rubino con vene granate. I profumi sono intensi ed eleganti che ricordano confetture di prugne e amarene, spezie nere e tabacco. In bocca è morbido, strutturato con un tannino presente ma elegante. Ideale su carni rosse, grigliate e formaggi di media stagionatura. Temperatura di servizio consigliata 16°/18°.

CESANESE DEL PIGLIO

IL VIGNETO
Situato ad Anagni su terreni vulcanici con alta percentuale di argilla, il sesto d’impianto è di 4500 piante ettaro coltivato a cordone speronato.
LE VARIETÀ
Cesanese di Affile e Cesanese Comune, la produzione per ceppo è al massimo di 1,5 chili. LA VENDEMMIA E LA VINIFICAZIONE
Dalla metà di ottobre in poi, con raccolta a mano in piccole cassette. Le uve intere vengono sottoposte a diraspatura. Il pigiato viene immediatamente refrigerato per mantenerne integre le qualità organolettiche ed il colore. La macerazione, a temperatura controllata di 25°C, dura circa dieci giorni a cui segue la fermentazione malolattica e successivo affinamento in acciaio per 5 mesi.
CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE E ABBINAMENTO
Vino rosso rubino con riflessi violacei. I profumi intensi ed eleganti ricordano: prugna, amarene e piccoli frutti neri. In bocca è morbido, mediamente strutturato con un tannino presente ma elegante. Ideale su carni rosse grigliate, abbacchio e maiale anche stufati, nonché formaggi di media stagionatura. Temperatura di servizio consigliata 16°/18°.

CANNELLINO

LA STORIA
Ormai una rarità, un vino “in via d’estinzione”, tenuto in vita da pochissimi produttori e destinato ad altrettanti appassionati. Questa perla enologica del Frascati, ha una storia secolare: la tradizione voleva che le vigne vecchie e poco produttive, venissero raccolte per ultime, posticipando la vendemmia a Novembre; i grappoli così raccolti, risultavano integri ma appassiti, dando vita ad un vino con un’alta concentrazione di zuccheri residui.
LA VENDEMMIA
La vendemmia si effettua a Novembre, in piccole cassette, con gradazioni zuccherine che superano i 330 gr/l. LA VINIFICAZIONE
Le uve vengono pressate intere, la resa in mosto è del 50%. La fermentazione in barriques, raggiunti i 14° alcool rallenta e arresta spontaneamente. Il vino invecchia in barriques per almeno 12 mesi, dopo imbottigliato riposa in grotta per altri 6 mesi.
CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE E ABBINAMENTO
Dal colore oro acceso si distingue per un profumo intenso e vigoroso in cui si riconoscono frutti a polpa gialla, miele e frutta secca; in bocca risulta di un dolce opulento, molto elegante e gradevole. È un ottimo vino da meditazione e trova un felice abbinamento con la pasticceria secca e le crostate di frutta. Per gli intenditori è superbo con formaggi forti anche erborinati. Temperatura di servizio consigliata 14°/16°.

PASSITO

Nasce dal connubio di uve autoctone, coltivate nei nostri vigneti, in quei terreni dove la tessitura, l’esposizione e il microclima consentono di raggiungere una surmaturazione naturale, protratta fino all’appassimento, raggiungendo concentrazioni tali da ottenere questo nettare prelibato.
LA VENDEMMIA
Vendemmiate tardivamente, mediamente nella prima decade di Novembre, al raggiungimento del grado di concentrazione desiderato.
LA VINIFICAZIONE
Breve macerazione delle uve pigiate e successiva fermentazione in piccole botti di varie essenze e dimensioni, dove matura per almeno 4 mesi.
CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE E ABBINAMENTO
Colore giallo oro con riflessi ambrati; profumo fruttato ed intenso accompagnato da confettura di albicocca e frutta secca, con una spiccata nota di vaniglia. Al gusto è dolce e accattivante, seducente e con un’ottima struttura organolettica. Ideale per accompagnare biscotti secchi, crostate e pasticceria da thè. Sorprendente il suo abbinamento con formaggi stagionati accompagnati da miele e confetture, nonché con foie gras e stuzzichini accompagnati con paté di carne. Temperatura di servizio consigliata 14°/16°.

Visite proposte

Le nostre visite saranno guidate dall’enologo Lorenzo Costantini e da sua figlia Sara Costantini (Hospitality Manager); le visite iniziano nel vigneto adiacente alla cantina dove vi illustreremo il nostro territorio con le sue peculiarità, la storia della nostra famiglia e dell’evoluzione di essa.

Inoltre faremo vedere le varie forme di coltivazione e le differenti varietà presenti, spiegando il perché delle nostre scelte sostenibile, con il loro impatto socio-economico-ambientale.

La visita proseguirà all’interno della nostra cantina, dove ripercorreremo il percorso dell’uva, dalla raccolta alla bottiglia. Racconteremo i nostri metodi di vinificazione e di invecchiamento, visitando la nostra barriccata e le nostre grotte.

Al fine della visita guidata potrete degustare i nostri vini, assaporando non solo il territorio ma anche il “frutto” della nostra passione.
Visite dal lunedì al sabato dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00

Degustazione Frascati

Questa degustazione comprende l’assaggio della nostra collezione di Frascati.

Il primo vino degustato sarà il Frascati Doc, vino d’annata, prodotto dalle uve poste sulle colline più basse della nostra denominazione. Si prosegue poi con il Villa dei Preti Frascati Superiore Docg nato dalle colline più alte della nostra denominazione (500 mt sul livello del mare).

Infine si degusterà il Vigneto Filonardi Frascati Superiore Riserva Docg e il Cannellino di Frascati Docg, due fiori all’occhiello della nostra famiglia.
 

COSTO:
25 € a persona

 

€ 25.00

Regala
Degustazione Vini Top

La degustazione “Vini Top” comprende 4 dei nostri più grandi successi.

Il Villa dei Preti Frascati Superiore Docg e il Vigneto Filonardi Frascati Superiore Riserva Docg, due dei nostri Frascati, prodotti su terreni ricchi di minerali e di storia, tutta da scoprire.

La Torraccia Lazio Rosso Igt e il Ferro e Seta Lazio Rosso Igt, due rossi che ricordano le nostre origini marchigiane, due bland di Cesanese e Nero Buono, invecchiati in Barrique di rovere francese.
 

COSTO:
30 € a persona

€ 30.00

Regala
Al momento non ci sono date disponibili per questa visita. Acquista un che potrai usare anche come voucher a data aperta, per prenotare successivamente o richiedi una , ti risponderemo nel più breve tempo possibile.
Degustazione Vini Base

La degustazione “Vini Base” ha come protagonisti 3 vini 100% e un Frascati.

La Malvasia del Lazio Igt, anche chiamata Malvasia Puntinata, è una delle varietà più presenti sul nostro territorio grazie al clima e al tipo di terreno che favoriscono una sua perfetta maturazione.

Il Frascati Doc, vino prodotto da un bland di uve, tra cui la Malvasia del Lazio, vino molto fresco e profumato.

Il Merlot Rosso Lazio Igt e il Cesanese Rosso Lazio Igt, due dei nostri rossi in purezza, rossi d’intensità, di profumazione e forza differenti.

COSTO:
20 € a persona

€ 20.00

Regala
Pacchetti degustazione
Recensioni
Prenota ora
Servizi principali
Contatti
Villa Simone
  • Via Frascati Colonna, 29 Monte Porzio ROMA